16 Marzo 2020
Coldiretti Piemonte – coronavirus: invito a donare il sangue

Oltre a garantire le forniture alimentari, chi è in buona salute può fare un altro gesto di solidarietà in questo momento d’emergenza

Ogni giorno 1800 persone da nord a sud della Penisola hanno bisogno di trasfusioni. L’invito di Coldiretti Piemonte a tutti i soci, già impegnati a garantire le forniture alimentari, e non solo è quello di fare un ulteriore gesto di partecipazione e solidarietà, in un momento difficile per il Paese in cui il sistema sanitario è sotto stress a causa di questa emergenza sanitari, recandosi, quindi, a donare il sangue presso i vari punti ospedalieri dislocati su tutto il territorio piemontese.

Il consiglio ai donatori che sono in buona salute è di prenotare la donazione, telefonando prima al centro di riferimento, in modo da evitare affollamenti degli ambulatori dove vengono prese tutte le precauzioni per evitare contagi prima, durante e dopo la seduta trasfusionale. La donazione di sangue è fra le situazioni di necessità previste dal DPCM dell’emergenza Coronavirus per giustificare gli spostamenti fuori casa