14 Maggio 2020
Coldiretti Piemonte – Fase 2: bene linee guida Ue per Turismo in Piemonte

E’ importante la riapertura dell’Unione Europea ai viaggi tra Paesi dopo che si sono persi, per effetto dell’emergenza Covid, quasi 10 miliardi nella spesa turistica degli stranieri in Italia nell’ultimo trimestre. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati Istat dopo che sono state fornite le linee guida sul turismo europeo, annunciate dal presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen.

“Sicuramente l’impatto economico fra marzo, aprile e maggio è stato drammatico con l’azzeramento nel trimestre della spesa turistica, con quella straniera che rappresenta il 21% del totale – spiegano Roberto Moncalvo Presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale -. Il Piemonte, grazie al suo patrimonio enogastronomico e culturale, è meta ambita anche dagli stranieri che hanno contribuito ad arrivare a numeri importanti: nell’ultimo anno oltre 15 milioni di presenze (+1,35%), arrivando a registrare più di 5 milioni e 200 mila arrivi (+1,86) con visitatori provenienti soprattutto da Germania, BeNeLux e Francia. Per questo auspichiamo che l’Italia possa rientrare nuovamente tra le mete turistiche degli stranieri e in questo scenario un ruolo fondamentale è quello dei nostri agriturismi di Campagna Amica che permettono di vivere il territorio a 360°, tra pernotto, ristorazione basata sui principi della tradizione e diverse attività nella natura, tra sport, laboratori e percorsi. Oltretutto, con i loro spazi ampi e all’aperto, gli agriturismi ora sono tra le strutture che più consentono di rispettare le regole di sicurezza anti contagio dando l’opportunità ai turisti di scoprire l’ambiente  e di soddisfare le loro esigenze al di fuori delle città”.