12 Marzo 2020
Coldiretti Piemonte – Campagna lattiero casearia: in questa situazione di emergenza chiediamo di prorogare gli attuali contratti

Serve rimandare le trattative, il Piemonte produce 10 milioni di quintali di latte di alta qualità all’anno 

“Con la situazione d’emergenza sanitaria in atto occorre confermare e prorogare gli attuali contratti e rimandare le trattative ad un momento economico più stabile”, affermano Roberto Moncalvo presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale in vista della chiusura, il 31 marzo prossimo, della campagna lattiero-casearia 2019-2020.

Il Piemonte è tra le prime regioni, a livello nazionale, per la produzione di latte con 10 milioni di quintali annui, circa 2000 aziende produttrici tra le più professionali al mondo e 51 specialità di formaggi.

“In questo particolare momento, chiediamo a supermercati, ipermercati e discount di aderire con atti concreti alla campagna di mobilitazione #MangiaItaliano privilegiando negli approvvigionamenti sugli scaffali i prodotti del nostro territorio. Questo vale anche per i prodotti lattiero-caseari, ovviamente, per cui la richiesta alla Gdo è che, con senso di responsabilità, scelga il Made in Piemonte”, concludono Moncalvo e Rivarossa.