6 Marzo 2008
“Quote latte”: il Consiglio di Stato accoglie il ricorso della Regione.

Grande soddisfazione della Coldiretti Piemonte per l’esito del ricorso al Consiglio di Stato che la Regione Piemonte e l’Agea avevano presentato subito dopo che il Tar Piemonte, a fine gennaio, aveva emesso una sentenza con la quale accoglieva il ricorso presentato da molte imprese piemontesi per l’annullamento dei provvedimenti dell’Agea in merito alla procedura di restituzione e compensazione del prelievo supplementare relativo alle consegne di latte del periodo 2004/2005, nonché l’annullamento di altre procedure.
Il Consiglio di Stato, con l’udienza del 4 marzo 2008, ha accolto le motivazioni presentate dagli appellanti cioè l’Agea e la Regione Piemonte che hanno giocato sicuramente un ruolo importante e determinante nell’esito positivo di questo pronunciamento.
Una grande soddisfazione a favore di migliaia di imprese agricole piemontesi che hanno sempre rispettato la legalità.
Ora Coldiretti Piemonte auspica che gli enti competenti possano riprendere con determinazione gli atti e le azioni “congelate” prima del 4 marzo scorso, al fine di dare completa attuazione all’ormai troppo lungo percorso del rispetto della legalità.
In questo modo viene avvalorata la posizione di Coldiretti Piemonte che, sempre più determinata, proseguirà per la sua strada, quella volta a salvaguardare la trasparenza e la qualità.

Scuola di pastorizia – secondo modulo

Clicca qui per scoprire tutte le informazioni

APP Campagna Amica